Nov 192012
 

Presa di posizione sul Preventivo 2013 e in particolare sulle misure di risparmio recentemente decise dal Gran Consiglio (messaggio 6666) e proposte dal Consiglio di Stato (messaggio 6697).

Il Collegio docenti della Scuola media di Riva San Vitale, riunitosi l’8 novembre, ha aperto una discussione sui messaggi sopra citati. Non essendo d’accordo con le misure di risparmio, all’unanimità chiede di rivedere le proposte e le decisioni prese in modo da evitare un ulteriore peggioramento della situazione economica dei docenti.

Al di là delle questioni finanziarie, riteniamo urgente chinarsi sulle molteplici problematiche che oggigiorno affliggono la scuola dell’obbligo.
A nostro avviso è necessaria una riforma sostanziale per poter garantire una formazione di qualità anche in futuro, dal momento che viviamo in una società sempre più esigente all’interno della quale l’educazione e la formazione giocano un ruolo di assoluta priorità.
Ciò al momento non sembra essere garantito poiché il sistema educativo nell’attuale scuola è ancora una volta vittima di una visione aziendale da parte dei politici e non visto da questi ultimi come una risorsa fondamentale per le prossime generazioni, su cui vale la pena investire.

Pertanto, chiediamo all’autorità politica di avviare un serio dibattito sulla situazione della scuola dell’obbligo e sulla necessità di impiegare in essa nuove risorse.

Spiacenti, i commenti sono chiusi.